Sun potenzia i Netra pensando alle Tlc

CloudServer

Tre nuovi modelli a base Intel vanno a rafforzare la gamma di server di Sun a supporto di ambienti che richiedono massime prestazioni

Da quando Sun ha stretto un accordo con Intel nel 2007, è stato un fiorire di soluzioni per la linea x64 di server basata su processori Xeon. Le novità di fine mese riguardano i modelli Intel-based Sun Netra X4250, Netra X4450 e Netra T5440, motorizzati UltraSparc T2 Plus. L’offerta risponde a una precisa strategia di Sun che in un recente rapporto ha registrato un calo nelle vendite di sistemi di fascia alta e come il mercato su cui concentrare gli sforzi sia piuttosto il comparto delle telecomunicazioni che hanno necessità di soluzioni midrange e di server capienti a cui la linea Netra è dedicata. Puntando all’espansione dei carrier telefonici sul fronte del network a supporto della telefonia cellulare e dei vari servizi

broad band nel Normerica e oltremare Sun anticipa la domanda, predisponendo un’offerta dedicata.

Sun Netra X4250, Netra X4450 e Netra T5440 utilizzano tutti sia alimentazione Dc che Ac e possono supportare sia Solaris che Microsoft Windows e Linux. Inoltre tutti e tre i sistemi supportano velocità a 10 Gigabit Ethernet e sono compatibili Network Equipment-Building System 3, fondamentale per i server che risiedono in ambienti ad alta criticità.

Netra X4250, è un sistema 2U (3.5 pollici) equipaggiato con due processori quad-core Intel Xeon L5408, slot 4 Dimm (dual in-line memory modules) con disponibilità di memoria fino a 16Gb e 4 dischi Sas (serial-attached Scsi), ognuno capace di supportare 146Gb di storage. Netra X4450 è invece la versione formato 4U (7-pollici) motorizzato quad-core Intel Xeon E7338 (2.4GHz) con 8 Dimm slot per un Massimo di 32Gb di memoria per 8 dischi Sas. Netra T5540, formato 4U supporta invece due processori UltraSparc T2 Plus (1.2GHz), 16slot Dimm e memoria fino a 64Gb con 8 dischi Sas.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore