Sun progetta di integrare le più importanti applicazioni in Solaris per semplificare il sistema di licenze

Management

Sun Microsystems ha annunciato mercoledì scorso il progetto di integrare il suo sistema operativo 50 Solaris e i prodotti dinfrastruttura in un unico prodotto

Lobbiettivo che si propone la strategia, chiamata Project Orion, è di offrire un piano semplificato di pagamento pay-one-price delle licenze, nonché di fornire prodotti più strettamente integrabili e compatibili fra di loro. Cè stato un fondamentale cambiamento nel modo di investire dei manager IT. Dagli investimenti per i contenuti si è passati agli investimenti per lintegrazione ha detto Jonathan Schwartz, vice presidente esecutivo della divisione software di Sun Microsystems in una conferenza alla presenza di giornalisti e analisti. Ne consegue che costruire unapplicazione vale ora molto meno, mentre la connessione delle applicazioni, e la connessione di nuove persone alle applicazioni ha un valore crescente, ha commentato Schwartz. Entro la fine dellanno Solaris includerà prodotti come portali, instant messaging, email, clustering e probabilmente anche alcuni prodotti per lo storage management e lintegrazione. Gli utenti continueranno ad avere la possibilità di acquistare e utilizzare questi prodotti separatamente. Sun offrirà tre possibilità di pagamento per le proprie licenze il sistema attuale, per chi lo preferisce; un sistema di pagamento annuale; un sistema basato sulla quantificazione dellutilizzo. Secondo Schwartz attualmente non sono molti i consumatori interessati al modo di pagamento a misurazione, ma Sun lo offrirà comunque perché sembra che inizi a crescere un certo interesse. I nuovi tipi di licenze avranno validità illimitata. Sun ha in programma di aggiornare i propri prodotti trimestralmente. La compagnia darà ulteriori dettagli sui diversi tipi di licenze nei mesi a venire.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore