Super Chip da 10GHz entro il 2006

Workspace

I maggiori produttori di CPU si uniscono in consorzio

Un consorzio dindustrie e tre laboratori di ricerca nazionali, hanno sperimentato il funzionamento di un sistema per la produzione di chip che, entro il 2006, dovrebbe essere in grado di produrre chip più piccoli e circa dieci volte più veloci di quelli odierni. Utilizzando la cosiddetta litografia allultravioletto (EUV) per incidere le micro-linee dei circuiti sul wafer di silicio, si potranno produrre circuiti da 0.03 micron. Il consorzio delle aziende produttrici di semiconduttori comprende Intel, Motorola, AMD, Micron Technology, Infineon Technology e IBM. I tre laboratori coinvolti sono il Lawrence Berkeley National Laboratory, il Lawrence Livermore National Laboratory e il Sandia National Laboratories. Chuck Gwyn, Programme Manager di questo consorzio, denominato EUV Limited Liability Company (LLC), ha affermato che il completamento del prototipo rappresenta una pietra miliare di primaria importanza. Il prossimo passo sarà quello di trasferire questa tecnologia agli impianti di litografia delle linee di produzione, per sviluppare una versione beta e le attrezzature necessarie per la produzione. Utilizzando la tecnologia EUV si presume di poter riuscire a produrre processori che raggiungano la velocità di 10 Ghz per il 2006. La piattaforma, denominata Engineering Test Stand, sarà utilizzata dai partner del consorzio LLC e dai produttori dei macchinari per la litografia durante il prossimo anno per mettere a punto un prototipo in grado di soddisfare le esigenze della produzione in serie. Il prototipo inizialmente avrà circuiti a 0.07 micron.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore