Super Mario costa 1,3 milioni di dollari a un pirata australiano

CyberwarSicurezza
nintendo diffonde i report dell'ultimo trimestre finanziario

James Burt aveva uploadato su Internet New Super Mario Bros. In base al Copyright Act australiano, è stato condannato a pagare una maxi multa per violazione del diritto d’autore

Nintendo non ama chi invia in allegato copie pirata di New Super Mario Bros per uplodarle su Internet. In base al Copyright Act australiano, il pirata 24enne James Burt è stato condannato a pagare una maxi multa: 1,3 milioni di dollari più 87,000 dollari di spese legali, per violazione del diritto d’autore. Lo riporta il Sydney Morning Herald .

Il videogioco New Super Mario Bros. era stato uplodato sul Web prima del lancio ufficiale in Australia.

Grazie alla corte federale australiana, Nintendo ha potuto ottenere l’accesso agli hard drive del piratas, alle sue e-mail, e a ogni sito di cui Burt avesse password.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore