SurfControl è di Websense

Aziende

Con questa tappa l’azienda espande il proprio portfolio di prodotti per la
sicurezza e raddoppia la base clienti

Websense ha formalizzato oggi l’acquisizione di SurfControl. Il prezzo finale d’acquisto è di circa 204 milioni di sterline, inclusi indennizzi differiti e oneri stock option. L’acquisizione costituisce una tappa importante nell’attuazione della strategia di espansione di Websense perseguita attraverso l’ arricchimento del portfolio di prodotti per la sicurezza e l’ampliamento della base clienti mediante sviluppi interni e acquisizioni. Websense è oggi in grado di offrire un potente insieme di soluzioni per la sicurezza dei contenuti che proteggono in modo intelligente le aziende da attacchi di codice maligno sferrati dall’esterno e da fughe di informazioni originate internamente alle organizzazioni. Tali soluzioni sono disponibili sotto forma di software scaricabile, appliance e, ora, anche come servizio in hosting on-demand. Con l’acquisizione di SurfControl, Websense raddoppia la propria base clienti, arrivando a oltre 50.000 organizzazioni che con la tecnologia della società proteggono oltre 42 milioni di dipendenti in tutto il mondo. La piattaforma on-demand di SurfControl potenzia ulteriormente la capacità di Websense di individuare le minacce originate sul web: la tecnologia ThreatSeeker di Websense effettua la scansione di oltre 600 milioni di siti web alla settimana per identificare e classificare le nuove minacce; la piattaforma on-demand di SurfControl, in grado di processare oltre 350 milioni di email la settimana, aggiunge ulteriore visibilità sulle minacce via e-mail quali lo spam. La combinazione delle due tecnologie offre così una protezione completa, che abbraccia sia il web che la posta elettronica. ?Nell’ultimo anno, Websense ha significativamente ampliato il proprio portfolio di prodotti arrivando ad offrire una gamma completa di software per la protezione dei contenuti, per la Web security, la sicurezza del messaging e la prevenzione della fuga di informazioni?, ha spiegato Brian Burke, Program Director Security Products & Services della società di ricerche IDC. ?L’aggiunta di tecnologie e piattaforme per il delivery mette a disposizione di clienti e partner di canale una gamma ancora più ricca di opzioni e aiuta Websense ad ampliare ulteriormente la penetrazione nello specifico segmento del mercato della sicurezza IT nel quale opera?.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore