Symantec fa arrestare "uno", dei numerosi, pirati su eBay

CyberwarSicurezza

Chiesto un risarcimento di 250.000 dollari ad un utente che vendeva programmi
pirata sul sito della nota casa d’aste.

Symantec ha vinto la causa contro un pirata “beccato” a vendere versioni pirata dei suoi programmi attraverso eBay. L’uomo è stato arrestato grazie a un nuovo programma di monitoraggio delle aste on-line da parte dell’associazione che riunisce i produttori di software. L’uomo dovrà pagare un risarcimento di 205.000 dollari e sarà a disposizione delle autorità per aiutare a combattere la pirateria on-line. Si stima che circa il 90% del software venduto su siti di aste on-line sia di provenienza illegale e si raccomanda pertanto la massima attenzione a chi compra, che è la prima vittima di una simile truffa.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore