Symantec in joint venture con Huawei

Aziende

Nella nuova società Huawei avrà il 51% e Symantec il rimanente 49%. Le
attività saranno rivolte alla realizzazione di soluzioni e appliance per lo
storage e la sicurezza destinate ad aziende e carrier.

Symantec e Huawei Technologies daranno vita a una joint venture specializzata nello sviluppo e nella commercializzazione di appliance per lo storage e la sicurezza di alto livello tecnologico, destinate ad aziende e operatori di telecomunicazioni. L’accordo prevede che Huawey avrà il 51% della nuova società e Symantec il rimanente 49%. Il mercato globale delle appliance per lo storage e la sicurezza vale attualmente 23 miliardi di dollari, secondo le ultime stime di Idc. Le previsioni relative alla sola Cina sono superiori a 1.1 miliardi. ??Questa partnership – ha dichiarato Ren ZhengFei, chief executive officer di Huawei – ci consentirà di fornire soluzioni avanzate per la sicurezza delle reti destinate ai carrier, e anche proposte professionali per lo storage e la sicurezza dedicate alle aziende, con l’obiettivo di supportare i nostri clienti a realizzare reti più sicure ed efficienti?. Il supporto e l’assistenza della joint venture si baserà sul modello di servizio e assistenza al cliente sviluppato da Huawei, che comprende anche supporto tecnico e attività call center globali. Symantec contribuirà al progetto non solo con capitale, con le proprie licenze di software per lo storage e la sicurezza aziendale, ma anche con la sua expertise nella gestione. E’ previsto un ulteriore investimento di 150 milioni di dollari per la crescita e l’espansione della società.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore