Symantec lancia l’allarme sulla sicurezza online

CyberwarSicurezza

A Rsa Conference, il keynote di John Thompson ha posto l’accento sul commercio elettronico sicuro. Messe a punto dalla società anche nuove acquisizioni

Il problema dei worm è un problema datato, ora ciò che preoccupa il Ceo di Symantec sono le truffe del phishing, che non possono essere fetmate come worm dagli antivirus, e la perdita di fiducia degli utenti consumer verso le transazioni online. Una spada di Damocle sembra pendere sul commercio elettronico e l’economia digitale, se non verrà posta una soluzione efficace contro le minacce alla sicurezza online.Il keynote di John Thompson, Ceo di Symantec, non ha usato mezzi termin i: “Non possiamo tornare indietro alle vecchie modalità di business, ma dobbiamo tutti lavorare sodo per dare fiducia nel mondo digitale“. Un patto di reciproca fiducia deve unire l’universo enterprise e quello consumer, per affrontare i rischi della sicurezza e contrastarli con efficacia. La fiducia nell’e-commerce deve essere sostenuto, e non lasciata scivolare in basso, creando un “ambiente digitale protetto” (trusted igital environment). “Se falliremo, non rallenteremo solo la nuova economia, ma l’intero business”. Previsioni fosche, da rassenerare in tempi rapidi: per trovare una soluzione, ci vuole un approccio di ampio respiro, che spazia dalla sicurezza personale sul proprio Pc a policy pubbliche di legislazioni in aiuto. Dal suo puno di vista, Symantec sta lavorando (ma non ci sono ancora date di presentazione) a un servizio di Web search sicuro, Security 2.0, per offrire un rating di credibilità ai siti Internet. Sul versante acquisizioni, Symantec ha infine messo a segno l’acquisto di Relicore e concluso l’acquisizione di Imlogic: il primo nel mercato storage, per il settore della fornitura di soluzioni di gestione delle modifiche e della configurazione dei data center; la seconda acquisizione, annunciata nelle scorse settimane, nel mercato del software di messaggistica istantanea per le imprese. Symantec ha acquisito Relicore per ampliare l’offerta di soluzioni di Data Center Management: Relicore Clarity sarà disponibile come soluzione autonoma all’inizio di aprile 2006 attraverso la rete di vendita e i partner di Symantec, purché l’acquisizione si concluda secondo i tempi previsti.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore