Symantec-Microsoft sul piede di guerra

Autorità e normativeNormativa

L’oggetto del contendere, nella causa intentata da Symantec, è lo storage in
Windows Vista

Symantec porterà Microsoft in tribunale accusando uno sviluppatore del colosso di Redmond di aver rubato tecnologie di storage dati da Veritas, ora di proprietà della stessa Symantec. Queste tecnologie di archiviazione sono inoltre state integrate in Windows Vista, che verrà rilasciato in versione ufficiale a inizio 2007. Symantec vuole un’ingiunzione per frenare lo sviluppo di Vista e la prossima versione del server software Longhor n. Microsoft rigetta ogni accusa, definendola infondata, dal momento che afferma di aver acquistato i diritti da Veritas nel 2004, per tutte le tecnologie di rilievo. L’attrito tra Symantec e Microsoft, ora giunte ai ferri corti per brevetti sullo storage, in realtà è iniziato molti mesi fa, con l’interesse di Microsoft per il mercato della sicurezza. Microsoft ha più volte ripetuto che il prossimo sistema operativo Windows Vista sarà blindato, sotto il profilo della sicurezza. Inoltre l’ingresso di Microsoft nel mercato della sicurezza con Windows OneCare, sta da tempo mettendo in allarme i vendor della security.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore