Symantec, nuova business unit per le aziende

CyberwarSicurezza

In caso di disaster recovery o di falle è possibile rafforzare la sicurezza recuperando dati in tempi brevi e a costi contenuti

L’acquisizione delle società PowerQuest e On Technology da parte di Symantec si preannuncia per i clienti enterprise come una risposta professionale contro i rischi e i pericoli che ogni giorno le infrastrutture aziendali corrono. Le soluzioni centralizzate, in grado di gestire i problemi legati alla sicurezza aziendale, forniscono un servizio adeguato per monitorare e configurare patch, gestire e impiegare al meglio licenze software e infine proteggere i dati, mettendo allo stesso tempo in sicurezza le infrastrutture e i dispositivi in uso presso l’azienda. Combinando tecnologie tradizionali come Symantec Ghost e Pc anywhere per “blindare” i computer dai pericoli più diffusi, l’utente è già in grado di avere sotto controllo la situazione, rilevando i rischi e salvaguardandosi di conseguenza. Ma integrando nel portafoglio di Symantec le tecnologie per l’archiviazione e protezione dei dati, si ottimizza il complessivo livello di sicurezza aziendale e si accelera la gestione di eventuali disaster recovery. La nuova business unit offre al cliente una soluzione più completa e flessibile, per implementare e integrare l’affidabilità nella gestione di server, desktop e dispositivi mobili. Un nuovo prodotto infine si aggiunge ai programmi già noti: si tratta del Client Migration 3.0 pensato per semplificare la migrazione dei dati e delle impostazioni dei Pc.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore