Symantec Save & Restore

Sistemi OperativiWorkspace

Nome e confezione sono diverse, ma Save & Restore è davvero molto
simile a Norton Ghost 10

Il programma di backup che Symantec propone sugli scaffali si chiama Norton Ghost 10. Si tratta di un prodotto molto utile, nemmeno troppo complicato da utilizzare che, tuttavia, soffre della ?sindrome da ufficio?: sembra che solo le aziende abbiano bisogno di una soluzione per fare i backup, mentre le persone normali possono mettere al sicuro i propri dati affidandosi al masterizzatore e al Copia e Incolla. Per uscire da questo tunnel Symantec propone un nuovo prodotto chiamato Norton Save & Restore dedicato alle famiglie (e l’immagine della scatola è studiata apposta per raggiungere questo pubblico). Tuttavia, sempre sulla scatola è ben messo in evidenza che il prodotto è basato sulla tecnologia Norton Ghost. Che si tratti semplicemente di un’operazione commerciale, oppure Save & Restore può essere davvero un strumento per un semplice e affidabile backup per tutti?

Purtroppo Save & Restore non sembra molto diverso da Ghost 10, anzi: non sembra neanche una sua versione ridotta, né la sua interfaccia è stata resa particolarmente semplice. Ci sono semplicemente alcune novità che rendono più semplice il noioso lavoro del backup. La prima volta che lo avvierete, vi accorgerete che il programma ha già fatto del lavoro, analizzando le unità e proponendovi un progetto di backup sulla base sello spazio disponibile nella vostra macchina. Tuttavia oltre questo passaggio, avrete di fronte un’interfaccia che è del tutto simile a quella di Ghost, con qualche funzionalità in più. Per esempio è possibile programmare il backup di singoli file, decidendo anche una specifica cartella di destinazione (e non una intera unità).

Con Save & Restore si possono creare immagini del disco fisso (la copia esatta da ripristinare per reinstallare il sistema) oppure creare punti di ripristino basati sul sistema del backup incrementale (partendo da un salvataggio completo il software memorizza a intervalli regolari le modifiche intercorse).

Tra gli aspetti positivi segnaliamo senza ombra di dubbio il Symantec Recovery Disk di cui tralaltro abbiamo parlato in questo numero a pagina 66. In questo caso è il CD stesso del programma a essere anche uno strumento di diagnostica e ripristino in caso di malfunzionamenti del computer. Inoltre al momento dell’installazione Save & Restore controlla i driver delle periferiche installate per verificare che siano effettivamente utilizzabili (tastiera, mouse, monitor e così via) nel caso in cui sia necessario un riavvio di emergenza. Questa è una funzionalità davvero utile perché così l’utente sa a priori i problemi che potrebbe incontrare con l’hardware nel caso di errori di sistema.

Il programma è compatibile con Windows Xp Media Center Edition: questo significa che può essere installato in un apparecchio da salotto con questo sistema operativo installato.

Infine segnaliamo la presenza di un buon manualetto che illustra in modo dettagliato le funzionalità del programma. Nel complesso il software è molto simile a Ghost, e per questo meriterebbe anche un buon voto. Ma rimaniamo davvero perplessi da questa scelta commerciale di Symantec che introduce un prodotto di fascia bassa senza però fare in modo che sia alla portata di tutti e adatto a un utilizzo ?famigliare?. Dovremo attendere la versione 2.0?

Elena Avesani

UN’ALTERNATIVA

Acronis True Image 9.0 ? 40,80

Crezione immagini del disco fisso e backup programmato dei dati.

Voto 7 ? Computer Idea 166

Norton Save & Restore

Contatto Symantec

Tel. 02/703321

Web www.symantec.it

Prezzo 69,90 euro

Facilità d’uso 7 Funzionalità 8

Prestazioni 7

Qualità/prezzo 6

PRO È un buon programma di backup, buona gestione delle emergenze

CONTRO Non è molto diverso da Norton Ghost

REQUISITI Windows Xp/Media Center Edition, Pentium III 1 GHz, 512 Mb di RAM

Voto 6,5

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore