Symantec, tra sicurezza e storage

Aziende

John Thompson, ceo e presidente di Symantec Corporation, racconta il post fusione con Veritas. E confida in un mercato sempre più attento all’integrità dei dati

Sono passati tre mesi dalla fusione di Symantec e di Veritas e John Thompson, ceo e presidente di Symantec Corporation in visita in Italia, nonostante non sveli nessun dato finanziario sul trimestre appena concluso, sorride. “Siamo a metà della prima fase dell’integrazione, ma stiamo compiendo i passi necessari per creare l’interoperabilità dei prodotti Symantec e Veritas. L’unione delle due aziende ci permette di beneficiare della forza di Symantec nel mercato della sicurezza, e di quella di Veritas nel mercato dell’availability management. In questo modo potremmo gestire integralmente le informazioni di una azienda ed aiutare i Cio a costruire una infrastruttura stabile che copra dalla problematiche di sicurezza a quelle di gestione dei dati e dello storage”. E continua: “Contiamo su un portafolio ampio di prodotti, 4.000 ingegneri nei laboratori di tutto il mondo impegnati nella ricerca, 4.000 persone dedicate alla vendita della nostre soluzioni, per rispondere alle priorità dei Cio: fatturato, contenimento dei costi e riduzione dei rischi”. La politica delle acquisizione di Symantec non si ferma al 2 luglio, data ufficiale dellacquisizione di Veritas, ma continua. Prova ne sono l’accordo di agosto con Sygate Technologies, di settembre con Wholesecurity, di ieri con BindView . “Le acquisizioni ci permettono di cogliere nuove opportunità di mercato ed è una politica che continueremo. Per quanto riguarda la fusione con Veritas, cercheremo di chiudere la prima fase entro Natale, da gennaio a giugno 2006 ci concentreremo invece sul riallineamento delle strutture di supporto e di vendita”. La filiale italiana, guidata da Marco Riboli (già country manager in Veritas Italia) è cresciuta del 10% in risorse dalla data della fusione. “Siamo in 123 persone, per ora ancora in sedi separate, ma presto uniremo i due uffici di Milano in una location da definire. Il 25 ottobre ufficializzeremo anche il nuovo programma di canale, in modo da fare maggior chiarezza sulle politiche commerciali che coinvolgono i partner di Symantec e di Veritas”. Siamo solo all’inizio.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore