Symbol lancia il wireless next generation

NetworkReti e infrastrutture

Il wireless next generation (Wi-Ng) consente di installare e gestire da
un’unica postazione centrale tutte le unità wireless che usano la
radiofrequenza.

Symbol Technologies si lancia nell’avventura del Wi-Ng, sigla che indica il wireless di prossima generazione: wireless next generation. Il primo prodotto basato su questa nuova architettura sarà disponibile entro la fine del 2006 e sarà costituito dallo switch WS5100. La nuova architettura consente alle aziende di gestire da un’unica postazione centrale tutte le unità wireless, siano esse per voce o dati, che utilizzano la radiofrequenza. Wi-Ng permetterà di consolidare le reti Wi-Fi, Rfid, VoWLan (Voice over Wireless Lan), mesh e WiMax su un’unica piattaforma integrata per lo switching in radiofrequenza. L’architettura messa a punto da Symbol si basa su un dispositivo modulare che utilizza il sistema operativo Linux; questa assicura la separazione tra i livelli dell’infrastruttura, dei servizi, delle applicazioni e della gestione. Grazie al Wireless Intrusion Protection System è possibile inoltre ampliare i servizi ?location based? a tutta l’azienda, individuare rapidamente le unità collegate e bloccare tutte le potenziali minacce, in modo da rendere sicura l’intera rete.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore