T-Mobile USA e MetroPCS, la prima fusione dell’era Mobile

AziendeMarketing
AgCom: Quanto è ampia la banda larga mobile?

Nell’era Mobile, in cui dettano legge gli smartphone, Deutsche Telekom, padre di T-Mobile USA, ha raggiunto un accordo con MetroPCS, il gestore delle prepagate

Mentre iPhone 5 (con 5 milioni di unità vendute in un week-end) e Samsung Galaxy S III (forte di 20 milioni di pezzi in 100 giorni) dettano il ritmo del mercato smartphone, non stupisce il merger fra T-Mobile USA e MetroPc, la prima fusione dell’era Mobile. Deutsche Telekom, padre di T-Mobile USA,  ha raggiunto un accordo con MetroPCS, il gestore delle prepagate. Gli azionisti di MetroPCS otterranno 1.5 miliardi in contanti ed il 26% del nuovo colosso combinato. Deutsche Telekom manterrà il restante 74% dell’azienda.

L’accordo, se verrà approvato dai regolatori (Federal Communications Commission – Fcc- e  il Dipartimento di Giustizia USA – Doj), verrà chiuso entro la prima metà del 2013.

René Obermann, CEO di Deutsche Telekom, ha definito l’operazione strategica, per aumentare la copertura geografica e soprattutto investire in LTE, il 4G per la banda larga mobile. Due piccoli provider wireless uniscono le forze per competere con AT&T e Verizon Wireless. T-Mobile USA contava 33.2 milioni di utenti a fine giugno: un tero dei competitor AT&T e Verizon Wireless. Sulla fusione pesa il fatto di non averpotuto vendere l’iPhone5. A questo parco clienti andranno sommati  9.3 milioni di prepagate di MetroPCS. Il titolo di quest’ultima  ieri era salito del 26% sulle ali della speculazione, mentre oggi Deutsche Telekom guadagna lo 0.8%. T-Mobile USA genera il 25% dei ricavi di Deutsche Telekom, ma aveva perso 2.76 milioni di contratti di clienti negli ultimi otto trimestri (pari al 10% della base).

T-Mobile è stata costretta al merger per non aver avuto una gamma di killer smartphone come i rivali AT&T e Verizon.

T-Mobile USA MetroPCS, la fusione dell'era Mobile
T-Mobile USA MetroPCS, la fusione dell’era Mobile
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore