T-Systems trasmette le Olimpiadi Invernali in tre continenti

NetworkProvider e servizi Internet

Le principali novità: nuova generazione di stazioni satellitari di raccolta notizie e tecnologia HdTv

T-Systems manderà in onda numerosi eventi sportivi in diretta dai Giochi Olimpici Invernali di Torino, in corso dal 10 al 26 febbraio 2006. Stazioni televisive e radiofoniche di tre continenti utilizzeranno, infatti, le reti digitali in fibra di vetro e satellitari di T-Systems. Numerose sedi di T-Systems si sono riunite per costituire un gruppo internazionale dedicato alla messa a punto di soluzioni per questo progetto. La soluzione sviluppata in cooperazione consente alla business unit di Deutsche Telekom dedicata alla clientela business di fornire servizi personalizzati a ciascuna stazione TV e radio. Tale clientela comprende stazioni di tre continenti: un consorzio giapponese con la stazione NHK (Nippon Hoso Kyokai), la stazione canadese CBC (Canadian Broadcasting Company), la stazione svizzera SRG SSR idee suisse, la stazione EBU (European Broadcasting Union) e le stazioni tedesche ARD e ZDF. “La maggior parte dei nostri clienti utilizzerà servizi di diffusione ATM (Asynchronous Transfer Mode) a fibra ottica per i Giochi di Torino”, spiega Ulrich Liebenow, Responsabile delle Tecnologie dell’Unità Media & Broadcast di T-Systems. T-Systems utilizzerà inoltre tre stazioni di nuova concezione per la European Broadcasting Union. Ciascuna unità mobile avrà quattro diverse frequenze di trasmissione con una larghezza di banda di 36 MHz, per il trasferimento del segnale al satellite. È previsto, inoltre, un trasmettitore supplementare di riserva, che potrà essere attivato in caso di blackout. “Una singola stazione è in grado di gestire fino a 16 connessioni da 8 Mbit/s ciascuna. Con questa soluzione innovativa siamo entrati in una nuova dimensione della radiodiffusione da unità mobili esterne”, spiega Liebenow. T-Systems fornirà ai propri clienti giapponesi un sistema satellitare mobile per la televisione ad alta definizione secondo lo standard HDTV. La stazione SNG riceverà filmati da una team della televisione giapponese che trasmetterà i servizi direttamente dal Villaggio Olimpico, effettuando interviste e preparando reportage sulle celebrazioni delle vittorie. A sua volta, T-Systems trasmetterà i reportage finiti tramite ATM a Francoforte, dove, grazie a una connessione intercontinentale, invierà i segnali a Tokio.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore