icloud

La Cina è accusata del cyber attacco a Apple iCloud

Cyber-attacco a Apple iCloud

La Cina è accusata del cyber attacco a Apple iCloud. Pechino nega gli addebiti, ma F-Secure ritiene che ci siano le prove del coinvolgimento cinese

iOs 8 e iCloud Drive

iOS 8 meraviglie e limiti

iOs 8, un aggiornamento importante con alcuni limiti. Punto a punto la nostra analisi sulle potenzialità intrinseche della nuova proposta iOs 8 e dove Apple avrebbe dovuto fare meglio

Apple iCloud nella bufera, per le foto trafugate: ma in ballo è la Sicurezza IT

La sicurezza ai tempi di Cloud e Mobile

Nell’era del cloud computing e della pervasività dei dispositivi mobili, l’avvoocato delle Star americane, le celebrities vittime delle immagini intime trafugate da iCloud, ha chiesto alle sue assistite di stare lontano dal cloud computing e dall’iPhone, lo smartphone dei desideri, che il 9 settembre verrà per altro aggiornato alla nuova versione, con il lancio di iPhone 6. Sembra la favola della volpe e l’uva. Invece, gli esperti di Sicurezza IT mettono l’accento su due fattori: innanzitutto, gli utenti devono acquisire la consapevolezza dei rischi e delle opportunità del cloud (dove le potenzialità superano di gran lunga i pericoli, comunque da ridurre con alcune accortezze); in secondo luogo, incentivare l’utilizzo di password diverse per ogni servizio e promuovere l’uso di password non banali, alfanumeriche e a prova di hacker, dopo aver implementato l’autenticazione a due fattori, più sicura.

Cyber-attacco a Apple iCloud: trafugate foto e nudi di attrici e popstar

Apple indaga sull’attacco a iCloud

L’FBI ha confermato il cyber-attacco. Apple ha risolto una vulnerabilità nel suo software “Find My iPhone” che avrebbe potuto consentire agli hacker di ottenere accesso agli account delle celebrity su iCloud

iTunes 11 atteso in giornata

iTunes 11 sulla rampa di lancio

Apple iTunes 11 avrà un player ridisegnato, un nuovo mini player, lo store presenterà un aspetto nuovo e soprattutto vanterà l’integrazione con iCloud, Facebook e Twitter