Tagli in Cisco e Lenovo

Aziende

Anche il colosso del networking potreebbe ristrutturare. E Lenovo aumenta i licenziamenti oltre ai 2500 licenziamenti già effettuati. Dell taglia un miliardo di costi dopo il crollo dei profitti

Il colosso del networking Cisco potrebbe ridurre il personale nel suo quartier generale. Lo riporta il Wall Street Journal: Cisco avrebbe in progetto 2,000 tagli.

La notizia non giunge a sorpresa. Cisco aveva già parlato di una “ristrutturazione limitata” in seguito ai risultati del secondo trimestre.

Anche Lenovo taglierà altri posti di lavoro, oltre ai 2,500licenziamenti già annunciati. Lenovo ridurrà di 450 posti di lavoro in Cina nel settore global functions che supporta virtualmente tutte le aree geografiche e i business processes.

Infine Dell (che ha già chiuso in Irlanda e spostato in Polonia) taglia un altro miliardo di costi dopo il crollo del 48% di profitti (il taglio delle spese raggiunge i 4 miliardi complessivi). I ricavi del trimestre sono calati del 16% a quota 13.4 miliardi di dollari. Crollo verticale dei profitti, in picchiata del 48% a 351 milioni di dollari, o 18 centesimi per azione, dai 679 milioni di dollari, o 31 centesimi per azine dello stesso periodo di un anno fa.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore