Tante aziende a rischio sicurezza

Workspace

Nove aziende su dieci sono esposte a rischi finanziari connessi a perdite e
furti di dati. E’ quanto emerge da una ricerca dell’It Policy Compliance group.

Un numero consistente di aziende, l’87% secondo lo studio condotto da It Policy Compliance group, di cui fa parte anche Symantec, non sfrutta i vantaggi derivanti dalla conformità e dalle procedure di governance It per ridurre le perdite di dati. Il che significa che queste organizzazioni sono esposte a rischi finanziari dovuti a perdita e furti di dati. ?Gran parte delle aziende e delle istituzioni pubbliche – spiega James Hurley, senior research manager Symantec Corp. e amministratore delegato di It Policy Compliance Group – combatte ancora con alti tassi annuali di non conformità che causano interruzioni nei flussi di lavoro, perdite di dati e furti??. Secondo il Data Loss Database di Attrition.org, gli episodi noti di furto o perdita di dati negli Stati Uniti sono stati circa 280 all’anno negli ultimi due anni. Una media destinata ad aumentare, data la crescente incidenza delle violazioni di dati da parte di consumatori, enti e autorità. La ricerca dell’It Policy Compliance dimostra che le organizzazioni che hanno dichiarato pubblicamente una perdita di dati sono destinate a rimetterci circa l’8% in termini di clienti e profitti, l’8% di ribasso nel valore delle azioni per le aziende quotate e ulteriori spese di circa 100 dollari per ciascuna scheda cliente. Non si tratta quindi di problemi irrilevanti. Problemi che possono essere risolti o perlomeno limitati. ??Adottare in modo corretto una serie di pratiche legate a conformità rischio e governance – aggiunge Hurley – può ridurre considerevolmente la frequenza e l’impatto di tali eventi.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore