Tariffe iPhone 3G, pasticcio italiano

Mobility

Lamentele degli utenti, tariffe scomode e non in linea con le esigenze dei fan del Melafonino Umts eccetera. E ora anche un possibile abuso di posizione dominante indagato dal competente organo Antitrust

La passione di tanti utenti del Melafonino, e di Apple in generale, si frantuma oggi con la triste realta’ delle tariffe.

Ufficialmente in vendita da oggi, il nuovissimo iPhone 3G entra nel mercato italiano, dopo aver alzato gia’ un polverone di polemiche da parte degli utenti. Le tariffe attivate per la grande occasione dalle uniche due esclusiviste (Vodafone e Tim) sono del tutto inappropriate al profilo di un utente medio di iPhone Umts.

Associazioni dei consumatori e adesso il competente organo Antitrust hanno iniziato a ragionare su un possibile abuso di posizione dominante da parte dei due operatori telefonici. E allora Tim parte con due nuove proposte, forse piu’ interessanti per i fan appassionati, ma sono sottoscrivibili soltanto fra una decina di giorni.

Cosa diranno di noi gli altri Paesi europei e non solo? Il solito pasticcio italiano.

[ StudioCelentano.it ]

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore