Tecnostressati otto lavoratori su dieci

Marketing

I malati di Internet aumentano, ma contro lo stress tecnologico possono rigenerarsi con meditazione e sport

C’è chi si alza la mattina e controlla l’email prima di bere il caffè, c’è chi non può fare a meno di instant messaging e chat e chi deve aggiornare il blog fino a tarda notte. I Tecnostressati crescono: sono malati di Internet otto lavoratori su dieci. Lo psicologo americano Craig Broad ha coniato l’espressione Tecnostress, che indicherebbe “un disturbo causato dall’incapacità di gestire le moderne tecnologie informatiche”. Il disagio è accompagnato da ansia, attacchi di rabbia e panico, depressioni e incubi notturni. Per i tecnodipendenti le uniche soluzioni sono la meditazione e lo sport per evitare di farsi sopraffare dallo stress da nuove tecnologie.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore