Telecom Italia e 3 Italia, voci di fusione

AcquisizioniAziendeMarketing
Telecom Italia ha rifiutato 800 milioni di dollari da Telefonica

Telecom Italia pensa a una fusione con 3 Italia, il quarto gestore di telefonia mobile? Per ora sono solo indiscrezioni non confermate. UPDATE: Contatti confermati alla Consob

Secondo l’agenzia Bloomberg, il CDA di Telecom Italia sta valutando la possibilità di un M&A con 3 Italia. Ma l’ipotesi Telecom non commenta le indiscrezioni, che rimangono tuttora infondate, anche se Bloomberg parla di fonti che rimangono anonime: dunque, al momento, non è detto che il board discuterà l’ipotesi già nell’incontro del prossimo 11 aprile. Le voci di fusione stanno però mettendo le ali al titolo di Telecom Italia. Telecom Italia è controllata da Telco, un gruppo d’investimento che include la spagnola Telefonica, Intesa Sanpaolo, Assicurazioni Generali e Mediobanca.

La fusione fra Telecom Italia e il quarto gestore di telefonia mobile rappresenterebbe un improvviso cambio di stategia in Telecom Italia, un’azienda che, dopo aver venduto La7, sta ristrutturanddo dopo aver annunciato 3mila esuberi: in base all’accordo con i sindacati, 2.500 dipendenti in uscita avranno contratti di solidarietà altri 500 andranno in pensione. Negli ultimi cinque anni, Telecom Italia ha ridotto l’indebitamento di 8 miliardi di euro. Telecom Italia però potrebbe essere interessata, stando ai rumors riportati da Bloomberg, proponendo una fusione attraverso uno scambio di azioni diluendo le quote dei soci ma creando valore, facendo fuori un competitor nella telefonia mobile.

Dopo aver ceduto la televisione La7 a Cairo Editore, Telecom Italia potrebbe prendere in seria considerazione una fusione. Ma, a differenza del caso Sawiris (il magnate egiziano aveva inviato una lettera che il presidente aveva presentato in consiglio), nel caso 3 Italia non esiste alcun documento formale nè ancora niente di concreto secondo IlSole24Ore.com, ma se sbocceranno mergers and acquisitions (M&A), vedremo. HSBC Holdings ritiene che un consolidamento avrebbe senso, in un mercato da 40 miliardi di euro, perché si passerebbe da quattro a tre operatori mobili, creando valore. Infine la UE spinge per creare un singolo mercato Tlc. L’ex monopolista, Telecom Italia, detiene il primato del mercato wireless, seguito da Vodafone Wind di Vimpelcom e H3G.

UPDATE: Telecom Italia conferma i contatti alla Consob: “lo stato assolutamente embrionale e preliminari dei contatti impedisce alla società di commentare ulteriormente la notizia”. Stando a nuovi rumors, H3G accetterebbe la fusione di 3 Italia con Telecom Italia in cambio in cambio di azioni Telecom per 2 miliardi di euro. Nello scorso anno il fatturato di H3G è cresciuto del 10 per cento a 1.97 miliardi di euro.

Telecom Italia, voci di fusione con 3 Italia? @ shutterstock
Telecom Italia, voci di fusione con 3 Italia?
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore