Telecom Italia, fatturato in flessione

AziendeMercati e Finanza

Nei primi nove mesi dell’annno, diminuiscono i ricavi e aumentano Ebidta e il debito di Telecom Italia. Confermata la cessione di Hansenet a Telefonica per 900 milioni di euro

Telecom Italia archivia i primi nove mesi dell’anno con ricavi in calo del 6,2% a quota a 20.188 milioni di euro. Aumenta l’Ebitda dell’1,5% a 8.526 milioni di euro.

Cresce l’indebitamento finanziario netto di 567 milioni di euro a 35.093 milioni di euro. Cresce il flusso di cassa di 515 milioni di euro a 3.932 milioni di euro ed è migliorato. telecom Italia ha confermato la c essione di Hansenet a Telefonica per 900 milioni di euro.

L’Ad Franco Bernabè ha affermato: “Telecom Italia prosegue nel percorso delineato dal Piano Industriale focalizzato sui core market e sull’aumento della redditività e della generazione di cassa. In particolare, l’efficacia delle azioni di revisione della composizione dei Ricavi e degli interventi di controllo dei costi trovano conferma nella stabilizzazione dell’EBITDA organico e nel sensibile miglioramento del margine percentuale che si attesta nel 3° trimestre 2009 al 44% circa“. “I primi nove mesi del 2009”, ha concluso Bernabè: “si chiudono con u n flusso di cassa operativo di 3,9 miliardi di euro, in aumento di oltre 500 milioni di euro grazie alle citate azioni di efficienza e a una rigorosa disciplina finanziaria. Stiamo dando corso inoltre al processo di dismissione degli asset non strategici con la cessione del 100% di HanseNet che c onsentirà al Gruppo di accelerare il percorso di riduzione del debito“.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore