Telecom Italia nuovo partner di Telbios

Aziende

Acquisita una quota non di controllo, pari al 31% del capitale per circa 3,4 milioni di euro.

Telecom Italia ha acquisito, una quota non di controllo pari al 31% di TelBios, società leader nel settore della Telemedicina, sottoscrivendo un aumento di capitale pari a circa 3,4 milioni di euro . Nuovo amministratore delegato di TelBios, è stato nominato l’Ing. Marco Ragazzini. TelBios è stata costituita a fine 2000 da Science Park Raf , il centro di ricerca del gruppo Ospedale San Raffaele di Milano. Successivamente sono entrate nel capitale Alenia Spazio , società del gruppo Finmeccanica che si occupa di telecomunicazioni satellitari, e Value Partners , società di consulenza strategica. Le competenze dei promotori, leader nei rispettivi settori di attività, hanno consentito di strutturare per la prima volta in Italia un sistema innovativo di servizi di Telemedicina e Formazione medica a Distanza. TelBios sta sviluppando le proprie attività sia nell’ambito sanitario civile che in quello militare, come ad esempio i servizi di teleconsulto e telediagnosi al Ministero della Difesa impegnato nelle operazioni di pace all’estero (Bosnia e Kossovo). Con l’ingresso di Telecom Italia nell’assetto azionario (con una quota paritetica rispetto a Science Park Raf e Alenia Spazio), la società, grazie alle competenze di ciascuno degli azionisti e alle conseguenti sinergie operative, sarà in grado di confermare e rafforzare la propria posizione di leadership nell’ambito dei servizi di telemedicina, quali i consulti a distanza di tipo clinico/diagnostico e la formazione medica a distanza. Da oggi in poi TelBios potrà proporre soluzioni tecnologiche innovative nell’ambito dei servizi già erogati e di ampliare l’offerta a nuovi servizi, sfruttando il know how tecnologico di Telecom Italia nei servizi a larga banda, seguendo a domicilio, ad esempio, i pazienti con difficoltà di movimento o cronici come diabetici e cardiopatici. Alla guida di TelBios è stato nominato amministratore delegato l’Ing. Marco Ragazzini, che vanta una lunga esperienza nell’ambito marketing e commerciale in multinazionali leader tra le quali Procter & Gamble, poi amministratore delegato di aziende di largo consumo e IT e per due anni responsabile dei Clienti Business di Telecom Italia, che lavorerà insieme al Dott. Alberto Golinelli, attuale Direttore Generale, e alla squadra di manager già presenti in TelBios. «In Italia, il 10% dei malati (circa un milione di persone l’anno) si sposta dalla propria regione verso un’altra alla ricerca di consulti e competenze specialistiche, con costi e difficoltà di trasporto molto significativi», afferma Marco Ragazzini. «TelBios punta a far sì che la Telemedicina possa diventare un reale fattore di cambiamento del sistema sanitario nazionale, garantendo ai pazienti un miglior servizio, l’accessibilità facilitata ai centri di eccellenza del nostro Paese, il tutto a costi davvero sostenibili».

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore