Telecom Italia, per ora vince Vincent Bolloré

AziendeMarketing
Vivendi sfiorerà il 15% di Telecom Italia
0 0 Non ci sono commenti

Telefonica batte Telecom Italia nella gara per Gvt. Gran vincitore è Vincent Bolloré, il magnate di Vivendi

Dopo Francia e Spagna, chissà che non spunti fuori l’ipotesi Germania. Per ora sono solo supposizioni, prive di fondamento, ma l’affaire Telecom Italia corre veloce, da quando l’azienda è diventata public company. E per ora vince Vincent Bolloré, il patron di Vivendi. Bolloré esce vincitore dopo aver ottenuto più di 7 miliardi di euro da Telefonica per l’operazione fra Gvt e Telefonica Brasile. Fallita l’integrazione fra Tim Brasil e Gvt, ora Telecom Italia riparte dalla casella di partenza, ma in una nuova situazione.

Bolloré infatti ora detiene l’8,3% di Telecom Italia. E Vivendi, dopo essere uscita dalla telefonia in Francia e Nord Africa, si presenta come un gruppo in grado di coniugare produzione e distribuzione di contenuti multimediali. Ma a questo punto, ritorna d’attualità un affare Telecom Italia con Mediaset sul fronte dei contenuti, nonostante la recente intesa con Sky.

Inoltre una domanda corre sul filo: perché il magnate Vincent Bolloré, dopo essere uscito dalla telefonia in patria (cedendo le quote in SFR e Telecom Marocco) potrebbe espriimere interesse a rientrare nel settore Telco, mentre ha tanta liquidità in portafoglio?

Telecom Italia, dopo la vittoriua di Vincent Bolloré
Telecom Italia, dopo la vittoriua di Vincent Bolloré

Secondo interrogrativo: in Europa il risiko delle Tlc è solo all’inizio, visto che cio sono circa 100 Telco nel Vecchio Continente, mentre negli USA sono solo 4. Non è che Telecom Italia, appena diventata public company, a causa del suo forte debito (eredità delle scalate di Colaninno, prima e Tronchetti Provera, poi) , non diventerà presto – di nuovo – preda?

L’affaire Vivendi è solo all’inizio, mentre Mediaset sta alla finestra. E gli osservatori affermano: Dopo Francia e Spagna, chissà che non spunti l’Alemagna (la Germania). Ma qui si entra nell’arena delle fantaipotesi.

UPDATE: Il presidente di Telefonica Cesar Alierta ha annunciato che il gruppo iberico non vuole rimanere socio di Telecom Italia dopo l’acquisizione di GVT da Vivendi. Ma ha offerto Vivendi l’opportunità di acquisire l’8,3% di Telecom Italia, nel quadro dell’intesa su GVT. E il gruppo francese è possibilista su questa opzione.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore