Telecom Italia riduce un po’ il digital divide

NetworkProvider e servizi Internet

L’operatore Tlc porterà finalmente l’Adsl a una minoranza di utenti che, a
causa dei Mux, non potevano essere raggiunti dalla banda larga

In Italia finalmente cade un piccolo pezzo della grande muraglia del Digital divide. Verranno raggiunti dalla banda larga quegli utenti sfortunati che finora ne erano esclusi, a causa di una tecnologia degli anni ’90 (i mux, che avevano sostituito i doppini di rame, impedendo fino ad oggi l’attivazione dell’Adsl). I famigerati mux verranno sostituiti dai minicab anti digital divide, su Arezzo, Bari, Bologna, Firenze, Genova, Milano, Pisa, Roma, Taranto e Torino. I minicab verranno resi attivi da luglio, permettendo a questi utenti di abbonarsi a Adsl non solo di Telecom, ma anche di altri operatori. Per i residenti in aree di digital divide di lungo periodo, invece, non resta che aspettare ancora: il WiMax si avvicina.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore