Telecom Italia svela il piano

Workspace

L’azienda ha presentato il piano di sviluppo 2005-2007

Nel piano di sviluppo per il triennio 2005-2007, Telecom Italia punta sempre più alla convergenza fra telefonia fissa e mobile. Telecom Italia prevede una crescita media dei ricavi tra il 4% e il 6%, un margine operativo lordo (Ebitda) compreso tra il 6% e l’8% e un margine operativo (Ebit) tra il 7% e il 9%. La linea fissa peserà per una percentuale compresa tra l’1% e il 2% annuale. Le strategie future di Telecom Italia saranno anche all’insegna dello sviluppo della banda larga, con investimenti dell’ordine di 760 milioni di euro per il broadband europeo, compresa la Francia dove Telecom Italia ha acquisito le attività transalpine di Tiscali. In Italia Telecom Italia punta agli 8 milioni di utenti di banda larga entro il 2007 (nel 2005 sono registrati 4.872.000 milioni, di cui 4.350.000 in Italia e 522.000 nel resto d’Europa). Il gruppo pianifica investimenti complessivi per 7,3 miliardi di eur o. Iil colosso italiano delle Tlc crede nello sviluppo dei terminali innovativi, previsti a quota 11 milioni nel 2007. Infine le strategie di Telecom Italia nell’immediato futuro puntano all’IpTv: la televisione su protocollo Ip da giugno raggiungerà Roma, Milano, Palermo, Bologna per ampliare la copertura in altre 17 entro la fine dell’anno e nel 2006.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore