Telecom Italia vuole cedere il 49% di Sparkle

Aziende

Telecom Italia ha conferito mandato alle banche per la ricerca di un partner per la cessione della quota di minoranza della controllata, dedicata ai cavi sottomarini. In pole sono Carlyle, Clessidra e F2

Come anticipato mesi fa da VNUnet.it , Telecom Italia ha deciso di cedere il 49% di Sparkle: Telecom Italia ha conferito mandato alle banche (Banca Imi e a Mediobanca) per la ricerca di un partner per la cessione della quota di minoranza della controllata, dedicata ai cavi sottomarini.

La Divisione che gestisce la rete internazionale è tornata a investire nella dorsale mediterranea, proprio un anno fa. Le attività di Telecom Italia Sparkle erano valutate circa un miliardo di euro, e Telecom vorrebbe ottenere di più, nonostante gli sconquassi di Borsa dell’autunno-inverno.

I 375 mila chilometri di cavi di Telecom Italia Sparkle, su cui nel 2005 sono transitati in tutto 13,7 miliardi di minuti di traffico voce, fanno gola anche a fondi. Infatti in pole position sarebbero i fondi Carlyle, Clessidra e F2 i.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore