Telefonia: Adiconsum chiede un decalogo

NetworkProvider e servizi Internet

Contro i servizi non richiesti, l’associazione reclama uno strumento nelle mani dei consumatori

L’associazione Adiconsum si batte da anni contro strategie commerciali che mettono nelle bollette di ignari utenti della telefonia, servizi mai richiest i. Ora un decalogo potrà scongiurare queste scorrettezze: gli addebiti di servizi non richiesti (quali videotelefonini, memotel, segreterie telefoniche eccetera) devono essere sanzionati. Adiconsum chiede ai colossi della telefonia e all’Autorità garante delle comunicazioni, di scrivere un decalogo, in attuazione alla direttiva comunitaria 2005/29/Ce dell’11 maggio 2005, per non inciampare su questi illeciti sleali, che fanno salire indebitamente le bollette dei consumatori.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore