Tentazione e-commerce con l’aiuto di eBay

Aziende

Rispetto ai tradizionali sistemi di commercio elettronico, il canale Pmi di eBay ha un costo irrisorio e non richiede grandi investimenti per realizzare un sito

La multinazionale Internet delle aste on line, eBay, scommette sull’e-commerce delle Pmi italiane per farle crescere sul mercato globale. La società metterà a disposizione negozi e vetrine Web per evidenziare prodotti (anche singoli) che non possono avere una distribuzione e una copertura internazionale. Rispetto ai tradizionali sistemi di commercio elettronico, il canale Pmi di eBay ha un costo irrisorio e non richiede grandi investimenti per realizzare un sito e procedere all’hosting attraverso un provider di servizi Internet. L’offerta di canali commerciali dedicati alle Pmi prevede solo una tariffa d’inserzione che va da un centesimo a meno di due euro e serve come barriera all’ingresso. Sulla transazione invece eBay chiede una commissione che non supera il 5% del valore del bene messo in vendita, qualora l’operazione vada a buon fine. Una proposta che può far riconsiderare il tema del commercio elettronico.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore