Terremoto ai vertici di Hp: il Ceo Mark Hurd lascia

AziendeManagementMarketingNomine

Mark Hurd, Ceo di HP, è stato costretto alle dimissioni accusato di molestie. L’interim va a Cathie Lesjak, attuale responsabile finanziario della società

Come un fulmine a ciel sereno, il Ceo di Hp, Mark Hurd, lascia il timone del primo vendor di Pc al mondo. Il numero uno di HP è stato costretto alle dimissioni accusato di molestie da una ex collaboratrice dell’ufficio marketing. L’interim va a Cathie Lesjak, attuale responsabile finanziario della società.

Mark Hurd lascia in un momento delicato per Hp: ha appena acquisito Palm per 1,2 miliardi di dollari e sta costruendo PalmPad, il primo anti iPad con sistema operativo WebOs, frutto dell’acquisizione di Palm. Il mercato Pc è sotto pressione a causa del successo di Apple iPad e della transizione al cloud computing.

Mark Hurd, nominto Ceo di Hp nel 2005, è già sopravvissuto ad uno scandalo, quello delle intercettazioni, al centro del caso del chairman Patricia Dunn. Ma allora Hurd era fresco di nomina e soprattutto stava riportando Hp sulla giusta rotta, dopo la travagliata uscita di scena Carly Fiorina. Fiorina era stata cacciata da Hp perché non aveva saputo integrare l’acquisizione di Compaq.

Nel mondo hi-tech l’uscita di Hurd è uno choc: Hurd aveva trascorso 25 anni in Ncr ed è stato al Top dei Ceo per anni (top 5 o 10 CEO performance).

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore