Terroristi al lavoro su Internet

NetworkProvider e servizi Internet

E’ ormai una conoscenza acquisita che uno dei canali più utilizzati dai
terroristi di Al-Qaeda sia Internet. Ora vi è la conferma di una vera e propria attività di riunione e di pianificazione fatta in Rete, che coinvolge tutti i terroristi.

Internet, strumento indispensabile nelle mani dei terroristi, anche di quelli che dicono di aborrire il mondo Occidentale? Internet offre canali di discussione gratuiti, posta elettronica e altre tipologie di forum dove è molto facile fare propaganda, reclutamento e trovare anche i fondi per attentati terroristici. Mark Rasch, Justice Departmen computer crimes prosecutor, afferma che non sarà sorpreso quando tutte queste risorse telematiche verranno bloccate per consentire più accurate indagini. Si spera però di riuscire a trovare il giusto compromesso che consenta non solo di contrastare efficacemente il terrorismo, ma anche di mantenere le libertà individuali, fondamentali per una buona democrazia. Gli esperti stanno discutendo proprio su questo. Studiocelentano.it

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore