TEST: Acer Liquid Metal

MobilityWorkspace

Smartphone touchscreen con Android 2.2 Froyo: fotocamera da 5 megapixel, display da 3,6 pollici e finiture cromate per Acer Liquid Metal, oltre al supporto Xvid per la riproduzione di filmati con audio Dolby Mobile. Prezzo 399 euro

La grande famiglia degli smartphone con sistema operativo Android Froyo cresce e questa volta lo deve ad Acer che sforna Liquid Metal. Di metallo a dire la verità ce n’è meno di quel che ci si potrebbe aspettare: la scocca è in plastica, rinforzata solo dalla back cover in metallo a protezione della batteria. Per il resto angoli arrotondati e finiture lucide a contenere un touchscreen capacitivo da 3,6 pollici dalla superficie arrotondata e che ben si comporta in tutte le operazioni cui è chiamato in causa. Ovvero praticamente tutto: fatta eccezione per i quattro tradizionali pulsanti a sfioramento (home, menu, indietro e ricerca), il display è l’unica modalità di input prevista per scrivere, navigare, zoomare etc… Al solito Acer ha predisposto una personalizzazione dell’interfaccia utente che si integra bene con il sistema operativo, in questo caso Android 2.2, fornendo schermate e opzioni facilmente accessibili e intuitive.

Acer Liquid Metal offre la possibilita' di avere l'interfaccia utente classica di Android o quella personalizzata da Acer
Acer Liquid Metal offre la possibilita

A differenza di Android “classico” scopriamo che non è possibile scorrere le schermate iniziali, se non in modalità stand by, una scelta discutibile, anche se non del tutto sconveniente: può piacere, dipende veramente solo dal gusto dell’utente. E’ in ogni caso un’opzione modificabile tramite il menu Impostazioni>Applicazioni>Interfaccia utente.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore