TEST: AsusTek Computer Asus N73SV

LaptopMobilityWorkspace

Intel Core i7 di seconda generazione, grafica nVidia GeForce GT 540M e Blu-ray, il notebook multimediale Asus N73SV è un buon candidato per sostituire il desktop di casa, senza rinunciare a nulla

Arrivano i notebook con i processori Core iX di seconda generazione, conosciuti anche come Intel Sandy Bridge, dopo l’utraleggero Fujitsu Lifebook P771 ecco in prova un esemplare ideale per rimpiazzare il desktop ingombrante. Asus N73SV è un 17 pollici (16:9, 1.920×1.080 pixel) che pesa 3,4 Kg dalle dimensioni generose di 42,6 x 29x 3,9 cm che, nella sua declinazione migliore, funziona con Intel Core i7 2630QM con frequenza di clock a 2,00 GHz e cache di terzo livello da 6 Mbyte (disponibili, ma non in Italia, anche le versioni con Core i5 e i3). Nel modello a noi giunto per la prova sono installati 5 Gbyte di Ram DDR3 su tre slot (2+2+1), saranno sei nella configurazione in commercio che riportiamo in ultima pagina con il prezzo. Il comparto grafico prevede oltre alla grafica integrata Intel, una scheda nVidia GeForce GT 540M con 1Gbyte di DDR3 Vram (architettura Fermi, con supporto per DirectX 11). Per quanto riguarda la memorizzazione dei dati invece si hanno a disposizione due dischi fissi da 500 Gbyte (a 7.200 rpm).

Come unità ottica il nostro notebook – per fortuna – include un masterizzatore DVD Blu-Ray. In questo modo non è vanificata l’esperienza audio eccellente garantita dagli altoparlanti Bang & Olufsen ICEpower e si possono vedere i titoli in full-hd. Poco importa la durata della batteria da 6 celle per la capacità di 5.200 mAh. Se si deciderà di utilizzare il notebook in mobilità intensamente, ci si dovrà comunque portare dietro il caricatore e poi  Asus N73SV nasce evidentemente per rimanere su una scrivania. Per la connettività sono supportati e integrati Bluetooth 2.1 con Edr e WiFi n.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore