TEST: AVM Fritz!Box Fon WLAN 7390

Stampanti e perifericheWorkspace

AVM Fritz!Box Fon WLAN 7390 assolve anche alle funzioni di centralino telefonico, media server e disco di rete NAS, oltre a quelle di modem/router. Si configura via Web con un doppio menu per facilitare gli utenti alle prime armi, lasciando pieno controllo agli esperti

AVM propone Fritz!Box Fon WLAN 7390 come una centralina completa per la gestione di tutte le comunicazioni domestiche e del piccolo ufficio e come soluzione valida anche per la condivisione dei file e la memorizzazione dei contenuti digitali. Non si tratta quindi di un semplice modem/router.

L’aspetto è coerente con le ultime proposte AVM, scompaiono le antenne esterne (che sono visibili, ma interne alla scocca e implementano la tecnologia Mimo), restano i colori rosso e grigio, le impostazioni di base dell’interfaccia di controllo Web e la filosofia di utilizzo per cui è facile l’installazione per l’utente alle prime armi, e allo stesso tempo l’utente evoluto (magari nel piccolo ufficio) può configurare ogni funzione mantenendo il pieno controllo del dispositivo.

Prima di entrare nei dettagli ricordiamo il prezzo. AVM propone Fritz!Box Fon WLAN 7390 costa 289 euro ed è completo in abbinata con Fritz!WLAN USB Stick N (69 euro) che permette il rapido trasferimento delle impostazioni da router a Pc.

AVM Fritz!Box Fon WLAN 7390 include firewall, Dhcp server, supporta DynDNS e UPnP. Il modem integrato è adeguato per connessioni ADSL2+ fino a 24 Mbit/s. L’appliance dispone di una porta Isdn per la connessione di telefoni o centralina Isdn, due porte per i telefoni analogici e Fritz!Box Fon WLAN 7390 può essere usato anche come stazione Dect. Se viene uasto come centralino telefonico dispone delle normali funzioni di deviazione di chiamata. Questo modem/router è conforme al protocollo SIP e segue le specifiche RFC 3261.

Cavi per il collegamento a parete e adattatori. La dotazione nel box è completa.

Per quanto riguarda la connettività Wlan AVM Fritz!Box Fon WLAN 7390 lavora sia a 2,4 che a 5 GHz, per una disponibilità complessiva di 32 canali (13+19). La cifratura WPA/WPA2 è preimpostata e il codice si trova sul fondo del router, insieme al numero di serie, all’account ottico CWMP e al Mac Address. Sulla parte superiore della scocca è disponibile il pulsante per la disabilitazione manuale del segnale WiFI. Wps è supportato e così si possono collegare velocemente altri dispositivi.

La memoria come disco di rete integrato è di appena 512 Mbyte, ma AVM Fritz!Box Fon WLAN 7390 dispone di doppia presa USB. Una è funzionale all’inserimento della chiavetta per il trasferimento delle proprietà di connessione, ma all’altra può essere collegato un disco fisso esterno di ben altra capienza, oppure anche per mettere in rete una stampante USB 2.0. Le risorse aggiuntive di memoria sono poi accessibili tramite il server Ftp all’indirizzo ftp://fritz.box. Nel caso in cui alla presa USB si collegasse una risorsa con musica e video, basterebbe poi collegare alla rete un sistema di riproduzione che con il supporto UpnP-Av può catturare le tracce collegate al router.

La dotazione di porte di
La dotazione di porte di Fon Wlan 7390. Sul fianco è disponibile una presa Usb 2.0 supplementare per collegarvi lo storage, magari con i contenuti multimediali

La dotazione delle porte al completo include quindi 4 porte Gigabite Ethernet, le 2 porte per i telefoni analogici, la presa Isdn-S-NT, 2 USB, il connettore per l’alimentazione, l’interfaccia per il collegamento con ADSL. Manca invece il tasto Reset.

Il ripristino alle impostazioni di fabbrica può essere fatto o tramite telefono collegato, con la combinazione #991*15901590*, oppure tramite l’interfaccia Web che si visualizza sul browser all’indirizzo 192.168.178.1 o all’indirizzo IP fisso del router 169.254.1.1 (sempre raggiungibile quando si collega con il cavo giallo in dotazione il router con il computer). Nel manuale di istruzioni, ed è un limite, non viene evidenziata una procedura che possa essere seguita senza collegare il dispositivo al computer o a un telefono. Tenetene conto.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore