TEST: Canon Legria HF21

AccessoriWorkspace

La videocamera compatta di Canon si distingue per peso e dimensioni davvero contenute e per la capacità di registrare video Full HD. Zoom ottico 15x e sensore da 3,3 megapixel. Navigazione tra i menu non sempre agevole, ma buona dotazione di funzioni e interfacce

Piccola fuori e grande dentro. Questo potrebbe essere in estrema sintesi il motto di Canon Legria HF21: le dimensioni compatte e il peso davvero contenuto (appena 340 grammi) rendono la videocamera HD di Canon ideale per riprese in viaggio e in situazioni di mobilità, ma l’aspetto non deve ingannare, poiché al suo interno è alloggiata una memoria flash da 64GB, che può essere ulteriormente estesa mediante scheda di memoria. Il sensore è in grado di registrare filmati ad alta definizione FullHD 1920x1080p a 3,3 megapixel. Ma entriamo nei dettagli della prova.

canonlegriahf21.jpg

Canon Legria HF21 ha un sensore da 3,3 Megapixel e registra filmati FullHD 1920x1080p

Come detto le dimensioni rendono Canon Legria HF21 una compagna ideale per le riprese “al volo”, ma anche per i viaggi: 7×6,2×12,4 cm e peso che sfiora i 340 grammi sono quanto di più compatto ci si possa aspettare, considerando che di fatto a questa videocamera non manca nulla. Il display da 2,7 pollici è regolabile per adattarsi a diverse situazioni di ripresa, ma non è touchscreen, quindi si dovranno usare tasti classici e un mini joystic posto proprio sul lato dello sportellino dello schermo.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore