TEST e VIDEO: Vodafone Ideos

Mobility

Ideos è uno smartphone basato su Android 2.2, prodotto da Huawei e proposto da Vodafone a meno di cento euro per il periodo natalizio. Punto di forza il rapporto qualità prezzo e la dotazione completa, i limiti sono dati dal display con risoluzione limitata e dal processore lento

Nel momento in cui scriviamo Vodafone Ideos è lo smartphone con Android 2.2 (Froyo) più economico in commercio. Pesa circa 100 grammi, è molto piccolo (10,4×5,5×1,3 cm) e ha un display capacitivo da 2,8 pollici, anche se con una risoluzione limitata 320×240, che forse rappresenta il limite più vistoso. Si tratta di un quadband Umts che però non permette di fare le videochiamate, ma è comunque dotato di fotocamera da 3,2 Megapixel con zoom 4x, per un utilizzo di base, considerata anche l’assenza del flash. E’ possibile comunque effettuare riprese video  e il formato Mpeg4, tra i più diffusi, è supportato.

Per quanto riguarda la connettività si può lavorare sia con Bluetooth, sia con WiFi. Con il software adeguato è possibile utilizzare questo smartphone anche come modem, dovrete però attivare non solo l’offerta Vodafone con APN mobile.vodafone.it, ma anche quella da utilizzare con APN web.omnitel.it. Vodafone Ideos integra anche un ricevitore radio FM, si può utilizzare collegando l’auricolare con il microfono compreso nella confezione. Per quanto riguarda le capacità di storage: 512 sono i Megabyte disponibili internamente, ma si possono inserire anche schedine microSD, fino a 32 Gbyte. Nella confezione, già preinstallata sul telefono, si trova comunque una schedina da 1 Gbyte, oltre all’alimentatore da rete con innesto USB, al cavo per il collegamento con il PC e, appunto, agli auricolari economici.

Il guscio dello smartphone è tutto in materiale plastico, con il dorso lievemente gommato. La copertura del display è in plastica trasparente, meglio proteggerla per evitare graffi, tenete però conto che con la pellicola (da acquistare a parte) perderete un po’ di sensibilità e se utilizzate lo smartphone in posizione orizzontale i tasti sono un pochino piccoli. E’ facile, inoltre, lasciare impronte.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore