TEST: Htc Touch 2

MobilityWorkspace

Htc Touch 2 è tra i primi modelli di smartphone a uscire sul mercato con il nuovo sistema operativo Microsoft Windows Phone. Prezzo da entry level (299 euro), ma dotazione all’altezza delle attese

Doveva chiamarsi Htc Mega, ma alla fine si è optato per un più tradizionale Htc Touch 2 per questa evoluzione del Touch uscito oltre due anni fa. La grande novità è rappresentata sicuramente dall’adozione di Windows Phone, la versione 6.5 di Windows Mobile. Vediamo in dettaglio le caratteristiche i pregi e i difetti di questo nuovo smartphone entry level di Htc.

Descrizione

Htc Touch 2 si presenta con guscio in plastica grigio scuro, sia nella parte frontale che in quella posteriore, unite da un bordo metallico lucido che ospita il connettore mini Usb (sul fondo) per il collegamento al computer o alla rete elettrica, l’ingresso audio da 3,5 mm (in alto) per gli auricolari, l’alloggiamento per la scheda di memoria microSD e il pulsante per regolare il volume, entrambi sul lato sinistro. Sul retro è posta anche la fotocamera da 3,2 Megapixel, senza flash e con diffusori audio.

htc_touch2fronte.jpg

Frontalmente Htc Touch 2 mostra un display da 2,8 pollici touchscreen (resistivo) con risoluzione massima 320×240, zoom touch per le immagini e gli scatti fotografici e una fila di pulsanti, non personalizzabili, per avviare una chiamata, tornare alla pagina iniziale quando ci si trova all’interno dei menu, aprire il menu principale di Windows Phone, tornare alla shcermata precedente e chiudere una telefonata o mettere il telefono in standy by, ovvero con disattivazione e blocco del touchscreen. Manca una fotocamera frontale per le videochiamate. Htc Touch 2 può essere usato con le dita oppure utilizzando lo stilo in dotazione che trova posto sul profilo posteriore destro.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore