TEST: McAfee Total Protection 2009

Management

Da un’unica interfaccia il controllo su tutti i software che compongono la suite, dall’antivirus a Site Advisor. Con il sistema Active Protection, il software interviene sui file sospetti e mantiene il sistema sicuro in attesa dell’aggiornamento delle definizioni

Il 38% del malware in circolazione oggi è stato sviluppato nel 2007. Ogni 30 secondi i database si arricchiscono di una nuova tipologia di infezione e l’80% del codice maligno in circolazione viene scritto allo scopo di garantire un guadagno illecito. I rischi, anche per le postazioni degli utenti finali, crescono a un ritmo davvero elevato, che presupporrebbe il download di aggiornamenti delle nuove definizioni praticamente ogni secondo. McAfee

Total Protection 2009 propone affiancato alle procedure di update il sistema Active Protection.

principale.png

L’interfaccia principale di McAfee Total Protection 2009. In basso è visibile il pulsante che permette di attivare quella semplificata

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore