TEST: Mio Moov 200 Europa

MobilityWorkspace

Il software di gestione ereditato da Navman e il pratico formato tascabile rendono questo navigatore una soluzione valida ed economica, senza eccessive rinunce

Oramai il mercato offre navigatori GPS per automobile anche intorno a 100 euro. Se si aggiunge anche solo un biglietto da 50 euro si può fare un acquisto di buona qualità. E’ il caso del Mio Moov 200 Europa (circa 160 euro – IVA inclusa) con cartografia TeleAtlas (22 Paesi), ricevitore SiRFStar III con SiRFinstantFixII e ovviamente il software dell’acquisita Navman – MioMap 2008 II edizione – tra i migliori in assoluto per chiarezza e facilità di utilizzo.

mio_moov200.jpg

Se si paragona Mio Moov 200 anche solo a un vecchio NavMan S90i si percepirà una sensibile ottimizzazione del software, più veloce e reattivo.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore