TEST: Packard Bell EasyNote Butterfly XS

LaptopMobilityWorkspace

Sottile e multimediale. Queste, in sintesi, le caratteristiche principali di Packard Bell EasyNote Butterfly XS. Lettore DVD e display HD da 11,6 pollici e autonomia della batteria che supera le 6 ore completano il profilo del notebook, nei negozi a 499 euro

Packard Bell ha rinnovato circa un anno fa il proprio logo e con esso anche le famiglie di notebook e netbook disponibili nei negozi. Tra questi abbiamo provato EasyNote Butterfly XS, la cui dotazione rivela un’anima multimediale decisamente marcata: schermo da 11,6 pollici ad alta definizione, batteria dalla prolungata autonomia (6 ore abbondanti con uso intensivo e profilo Bilanciato) e lettore DVD nonostante lo spessore davvero contenuto. Entriamo più in dettaglio e vediamo le caratteristiche principali del notebook.

Descrizione

A prima vista Packard Bell Butterfly Easynote XS potrebbe essere considerato un netbook, talmente contenute sono le sue dimensioni, ma la categoria di appartenenza è indubbiamente quella dei notebook. E’ pur vero che il formato è sottile, ma la dotazione hardware non lascia spazio a fraintendimenti: si tratta di un notebook pensato per la multimedialità in movimento. La scocca è nera elegante e lucida, ma per questo soggetta a trattenere impronte delle dita; gli angoli arrotondati e smussati si confermano un tratto distintivo dei portatili della linea Butterfly, mentre l’impressione che si ha tenendo in mano il notebook è che sia robusto, sensazione cui contribuisce anche il peso di 1,6 Kg. Una volta aperto si scopre il display da 11,6 pollici, formato 16:9 e risoluzione HD 1366×768 pixel. La tastiera completa di frecce direzionali si rivela comoda durante la digitazione, meno sensibile è invece il touchpad con i due tasti, destro e sinistro, ben  separati.

Packard Bell EasyNote Butterfly XS
Packard Bell EasyNote Butterfly XS
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore