TEST: Panasonic Lumix DMC-FZ100

AccessoriWorkspace

Lumix FZ100 può riprendere video in Full HD e il suo obiettivo zoom ha un’escursione focale 24x con il grandangolare da 25 mm. Il sensore è un MOS da 14,1 Megapixel e lo schermo LCD da 3” in HD completano la dotazione

Il popolo delle compatte ha esigenze diverse da quello delle reflex, ma il mondo delle fotocamere digitali non è propriamente frammentato tra questi due segmenti, perché sussiste uno zoccolo duro che preferisce scattare con un unico obiettivo, e un unico corpo macchina compatto, anche se non proprio minimalista, come quello delle compatte da taschino. E’ il popolo delle fotocamere ibride. Questi utenti non restano comunque insensibili al fascino delle riprese video. Panasonic Lumix DMC-FZ100 nasce per loro.
E’ dotata di un obiettivo zoom Leica DC Vario-Elmarit  24-600 mm con diaframma f2.8-5.2. Il sensore (MOS da 14 Megapixel e non un semplice CCD come sulla DMC-FZ45) nella parte centrale può consentire una ripresa anche 50X, ovviamente con una risoluzione inferiore di 3 Megapixel (quella standard è di ben 14 Megapixel).
Anche durante le riprese video può essere utilizzato lo zoom e si catturano clip in Full HD (1.920×1.080, 11fps e 5fps in AF continuo), non solo: in modalità Creative Movie si può anche regolare l’esposizione proprio durante la ripresa, controllando il diaframma. Se si vuole riprendere fino a 220fps si può scalare la risoluzione in QVGA (320×240 pixel).
Spicca subito sul corpo macchina in plastica la possibilità di catturare l’audio non solo con il microfono integrato posto sopra il flash, ma anche con il microfono esterno, grazie alla presa mini-jack sul profilo sinistro e l’attacco synchro flash per illuminatori anche di tipo professionale. Lumix DMC-FZ100 memorizza i dati sulla scheda SD (anche SD XC), che non è presente nella confezione, oppure (i primi scatti) direttamente nella memoria integrata (40 Mbyte).

Il display puo' ruotare fino a 270 gradi, l'impugnatura e l'ergonomia complessiva sono soddisfacenti
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore