TEST: TomTom Go Live 1000 Europe

MobilityWorkspace

Fa parte della nuova collezione di navigatori TomTom, Go Live 1000 dispone del collegamento alle risorse online di Google e con HD Traffic si viene informati in tempo reale sulle condizioni del traffico e i percorsi alternativi

Che nei navigatori Gps qualcosa andasse cambiato è un dato di fatto. E TomTom Go Live 1000 non è un modello rinnovato solo nella dotazione e nella forma, rispetto alla serie precedente, ma offre davvero servizi utili in più.
Vogliamo essere chiari: è solo un primo passo, perché a nostro avviso la prima ed essenziale innovazione richiesta dagli utenti sono mappe precise, in ogni istante, nei dettagli a un prezzo contenuto. E ancora mancano, a TomTom come a tutti gli altri navigatori.
Per fare esempi chiari – non ci stancheremo mai di ripeterlo ai lettori – nella cartografia della Regione Lombardia (non dell’ultima regione sperduta in Europa), non sono ancora riconosciuti numeri civici che corrispondono a edifici in piedi da tempo (anni), bretelle di strade statali terminate nel 2008 e segnalazioni chiare su tutti i centri a traffico limitato. E’ il lavoro più costoso e faticoso, che ha bisogno anche di ampia solerte e precisa collaborazione da parte della Pubblica Amministrazione e, solo per questo fattore, riconosciamo qualche alibi ai vendor. La funzione correzione mappe, che pur è presente, non è sufficiente. Anche perché richiede all’utente di dedicare del tempo a fornire un servizio alla comunità, ma a proprie spese.  Gli stessi evidenti limiti si vedono anche nella segnalazione dei limiti di velocità, che mostrano significative imprecisioni rispetto a quelli reali, indipendentemente da quale codice stradale (vecchio o nuovo) stiate consultando.
Chiuse le premesse è giusto anche dire che il navigatore Gps comunque vi porta a destinazione, magari non nel modo più veloce, come promesso, ma alla meta ci arrivate e il modello oggetto della nostra prova vanta certo qualche miglioramento rispetto ai precedenti TomTom.

Cambiano la presa di connessione e il supporto di aggancio al parabrezza
Cambiano la presa di connessione e il supporto di aggancio al parabrezza. Il navigatore si fissa al supporto grazie al dorso calamitato
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore