TEST: Toshiba NB550D con Amd Fusion

LaptopMobilityWorkspace

E’ il primo netbook da noi provato su piattaforma Amd Fusion, con Gpu integrata e compatibilità con le Direct X 11. Presentato al Ces di Las Vegas sarà disponibile in diverse colorazioni

Data di rilascio, 4 gennaio 2011. E’ quanto segnala l’utility TechPowerUp Gpu-Z quando viene lanciata per analizzare la Gpu Ontario di Toshiba NB550D, il netbook basato su piattaforma Amd Fusion, le cui prime implementazioni riguardano proprio i computer di fascia bassa. Ed è proprio AMD Fusione che giustifica il test di Toshiba NB550D, arrivato in redazione con la sua livrea verde brillante, lievemente gommata a puntini, con un ottimo grip. Nell’aspetto questo netbook non riserva sorprese. Il display è formato da un pannello led Samsung con finitura lucida e diagonale da 10,1 pollici.

Infastidisce un pochino (e rovina l’estetica complessiva) la cornice eccessivamente pronunciata, soprattutto nella parte superiore che ospita la Webcam. Nella cerniera tra display e tastiera è innestato il pulsante di accensione. E’ una posizione insolita, ma per nulla scomoda, meno senso invece ha il posizionamento degli altoparlanti di buona qualità Harman-Kardon che, se non vengono coperti dai polsi dell’utente, di sicuro vengono coperti dal palmo della mano, durante l’utilizzo. Inspiegabile anche la scelta dei tasti con le funzioni secondarie in un coloro grigio, nemmeno troppo chiaro, invisibile appena cala l’illuminazione. Sul fianco sinistro è indicativa la presenza della presa Hdmi per il collegamento al televisore e a un display esterno (e si noti anche l’assenza dell’uscita VGA). Complessivamente sono presenti tre prese Usb e la presa per il cavo ethernet. Il lettore delle schedine di memoria è collocato sul profilo anteriore in posizione centrale.

Gli altoparlanti sono disposti a fianco del touchpad, inevitabile coprirli o con i polsi o con il palmo delle mani. il netbook si fa apprezzare, invece, proprio per Amd Fusion e per le prestazioni grafiche
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore