Texas Instruments licenzia, Fujitsu dà l’addio agli Hard disk

Aziende

Texas taglia il 12% della forza lavoro, mentre Fujitsu termina la produzione di testine per i dischi rigidi da fine marzo

Tagli, ancora tagli, anche dopo Sprint Nextel, News Corp. e Philips . La recessione non dà tregua proprio a nessuno o quasi: Texas Instruments taglia il 12% della forza lavoro, mentre Fujitsu termina la produzione di testine per i dischi rigidi da fine marzo.

Fujitsu è in trattative per decidere il futuro delle attività degli hard disk, ma l’impianto di Nagano sarebbe escluso (e i dipendenti spostati su altri business). Da aprile Fujitsu non produrrà più testine per la lettura e scrittura di hard-disk. Nel mercato Hdd Fujitsu avrebbe registrato una perdita di 56 milioni di dollari.

Invece Texas Instruments, dopo aver visto il crollo dell’86% dei profitti e del 30% del fatturato, taglia il 12% della forza lavoro, pari a 1800 dipendenti (1600 uscite dovrebbero essere volontarie).

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore