Texas Instruments, oltre l’Adsl

NetworkReti e infrastrutture

Video e voce su linee xDsl entro tre anni, grazie alla tecnologia su cui
sta lavorando Texas Instruments.

Texas Instruments ha dichiarato di essere impegnata nello sviluppo di una tecnologia, che entro tre anni dovrebbe consentire di fornire video e voce attraverso le linee xDls, con una velocità fino a 200 Mbps: 100 in ricezione e 100 in trasmissione, oppure 150 nel primo caso e 50 Mbps nel secondo. Grazie a questa tecnologia si potrebbe finalmente parlare di trasmissioni televisive via Internet di buon livello e ad alta definizione. Si parla quindi di una tecnologia che scavalcherebbe quella Adsl. La novità su cui sta lavorando Texas, utilizza la tecnologia Uni-Dsl (UDsl) per aumentare la banda passante. Secondo la società americana, questo consentirebbe non solo di contrastare in modo più efficace i cable modem, ma anche preservare gli investimenti fatti dalle aziende. Particolare non da poco? La tecnologia Udsl è compatibile con tutti gli standard che utilizzano la modulazione Dmt (Discrete Multi-Tone), cioè quella usata dalla varie versioni Adls e anche dal Vdsl. Texas Instruments ritiene che i primi prodotti basati su tecnologia Udsl saranno pronti entro il 2006.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore