Texas: nuovi chip per cellulari Nokia

MobilityNetworkWlan

Più funzioni in un chip permetteranno di ridurre i costi e di ottimizzare la durata delle batterie. Parola di Texas Instruments

Texas Instruments è riuscita a integrare su un singolo chip tutte le principali componenti di un telefono cellulare: memoria Sram, processore e ricetrasmettitore radio compresi. L’arrivo sul mercato di questo chip, che promette di tagliare i costi e allungare la vita delle batterie, è previsto per il 2006, grazie a un accordo con Nokia. I chip, realizzati in tecnologia Digital RF Processor (DRP) , verranno incorporati in telefonini cellulari entry level destinati ai mercati emergenti come India o Cina.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore