The Nations

Management

Piccolo villaggio extraterrestre cerca sindaco volenteroso, anche prima esperienza.

Piccolo villaggio extraterrestre cerca sindaco volenteroso, anche prima esperienza. Far crescere e prosperare un villaggio di alieni non cosa di tutti i giorni! Al comando degli operosi insetti bipedi Sajikis, o dei gaudenti umanoidi blu Pimmons o delle bellicose Amazzoni vi troverete a costruire edifici, promuovere attivit commerciali e stabilire catene di produzione di beni. Un po come accadeva nella saga dei Settlers, The Nations pone in primo piano il lato economico della simulazione, lasciando la guerra in una posizione marginale. Ogni cittadino, anche se alieno, vuole una casa, unistruzione, un lavoro, una bella tavola imbandita, divertimenti e prodotti voluttuari. Se fate scendere troppo il suo livello di felicit, non potrete eliminare la sua dipartita repentina verso un villaggio rivale, o, peggio, la sua trasformazione in criminale. Con lespansione della citt cresceranno la domanda di beni di lusso, dai profumi ai pasticcini, e le complicazioni nel rapporto con gli dei e con i vicini. The Nations si avvale di una pregevole grafica stile cartone animato, che consente lattivazione fino a sette finestre per zoomare e controllare i movimenti dei singoli cittadini, ognuno con nome, indirizzo, professione, legami famigliari e motivazioni sullo stato danimo. Come spesso accade per il genere, le tante professioni disponibili e le numerose tecnologie da ricercare, non riescono a nascondere una certa monotonia delle missioni da completare, minando cos la giocabilit del titolo.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore