Thomas Pynchon e sette mila autori contro Google Book Search

Autorità e normativeNormativa

Sono sette mila gli autori, da Thomas Pynchon a Zadie Smith, che hanno chiesto di essere esclusi dall’accordo fra Google e gli editori Usa

I libri online e la biblioteca universale digitale, targata Google, non fanno per sette mila autori, da Thomas Pynchon a Zadie Smith. Pynchon, che non si è mai mostrato in pubblico e di cui esistono solo due fotografie (uno degli autori cult anche degli hacker e cyber-activist italiani), si è fatto sentire contro il Patteggiamento (il Settlement). Lo riporta il Financial Times.

Il Patteggiamento, anche se rimandato, è alle battute finali: il giudice Denny Chin ieri ha detto che vuole prima ascoltare e fare alcune domande su Google Book Search per capire e inquadrare la portata della sua decisione nel mercato mondiale dell’editoria.

L ‘accordo serve a mettere la parola fine alla class-action tra Google e gli editori Usa: servirà anche a permettere a Google di rendere accessibili milioni di libri online, attraverso Google Editions (libreria online da cui vendere e-books).

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore