Ti trovo su MSN?

Sistemi OperativiWorkspace

Chattare con le "animoticon" diverte di più

Con la settima versione di MSN Messenger, Microsoft ha deciso di rendere il look del proprio software per chattare giovanile e divertente. Le prime novità si notano nella schermata della lista contatti: se prima vicino al nome utente c’era soltanto la classica icona di stato (libero, occupato ecc…) ora, è possibile abbinare a ogni nominativo la miniatura di una fotografia scelta dall’utente. Purtroppo l’effetto finale è piuttosto confuso e rende complicato distinguere la presenza delle persone elencate in lista. Nella finestra principale sono comparsi link a siti e servizi con cui Microsoft ha stretto accordi commerciali: un clic sbagliato e subito si aprirà una pubblicità pop-up… lasciateci nutrire qualche perplessità su questa scelta. Le grandi novità sono quasi tutte concentrate nelle finestre di dialogo durante una sessione chat. Quella più vistosa è sicuramente rappresentata dalle “animoticon”, ovvero delle brevi animazioni tipo quelle in Flash che possono essere fatte apparire sullo schermo della persona con cui stiamo conversando. Forse questa novità non sarà il massimo dell’eleganza, ma sicuramente farà piacere a molti utenti. Tra le cose carine (e superflue) da segnalare c’è anche la possibilità di scrivere a mano libera col mouse i messaggi, invece di utilizzare la tastiera. Chi non si lascia stupire da queste piccole scelte stilistiche potrà rallegrarsi per i passi in avanti nello sviluppo del sistema per i servizi video e voce. Le videochiamate tramite Web cam sono nettamente migliorate rispetto alle versioni precedenti e anche l’audio durante la comunicazione è più nitido e veloce. Certo, un programma dedicato come Skype è di gran lunga preferibile, ma Messenger 7 è diventato un’alternativa credibile.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore