Tiepida laccoglienza a Office Xp

Management

In molti esprimono dubbi sulla necessità di passare allupgrade del nuovo pacchetto per lufficio di Microsoft

Contrastanti le reazioni di utenti e analisti sul nuovo Office Xp presentato in questi giorni da Microsoft. Molti clienti Microsoft hanno potuto testare per un mese la versione beta del prodotto e Vnunet.com ha raccolto un pò dimpressioni tra le aziende inglesi. Euan Robertson, IT manager per Feather Brooksbank, ha palesemente affermato di non aver ancora visto alcuna ragione per fare lupgrade a Xp. Gavin Bolton, network manager di Porvair International è sostanzialmente daccordo Ci siamo trovati abbastanza bene con Office 97 e molti degli utenti qui hanno bisogno solo delle funzioni base. Non vedo lesigenza di aggiungere funzionalità, non ho bisogno di una registrazione forzata e dei problemi che potrebbero sorgere con lupgrading. Molti utenti hanno riconosciuto al nuovo Office, una migliore organizzazione strutturale e un sistema di salvataggio dei dati più funzionale. Mike Goddard, direttore finanziario per Freixnet, si schiera tra gli entusiasti Credo sia arrivato il momento di fare lupgrade. Ai tempi delluscita del 2000 non lo avevamo fatto perché le differenze con il 97 erano minime. Mike Silver, direttore delle ricerche di Gartner è invece tra gli incerti Microsoft si è data molto da fare per rendere lOffice Xp più semplice da usare. Ma se gli utenti non sono avanzati, se usano il pacchetto solo per scrivere o per funzionalità di calcolo base, con tutta probabilità non ne avranno bisogno. Ricordiamo che dal sito Microsoft sono a disposizione diverse opzioni trial dei diversi software per poter testare i programmi del pacchetto prima di decidere sullacquisto.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore